Repay the eNett way

Costruire una vita migliore a Città del Capo, in Sudafrica.

A PROPOSITO DEL NOSTRO PROGRAMMA.

In eNett abbiamo il privilegio di vedere l’impatto positivo che i viaggi e la globalizzazione hanno sul mondo. Ma vediamo anche comunità locali che sono state sfollate dallo sviluppo economico. Vogliamo dare una mano.

Perciò, ogni anno, scegliamo un Paese o una causa. Attiriamo l’attenzione sui problemi che queste comunità devono affrontare e ci impegniamo per aiutarle in modo concreto.

Nello spirito di fare le cose in modo diverso, non ci limitiamo a una semplice donazione a qualche ONLUS. Partecipiamo attivamente e forniamo risorse tangibili ai meno fortunati. “Repay the eNett Way” significa proprio questo: educare, ispirare e aiutare materialmente le persone svantaggiate nelle principali destinazioni turistiche.

2017: REPAY THE ENETT WAY – SUDAFRICA.

Quest’anno il nostro obiettivo è Città del Capo, in Sudafrica.

Il turismo è un settore importante in Sudafrica e rappresenta quasi il 10% del PIL e dei posti di lavoro. Eppure il 23% della popolazione sudafricana vive nelle baraccopoli. Quasi il 25% degli studenti non termina la scuola primaria.

Livelli superiori di istruzione e alfabetizzazione possono fornire a queste comunità le competenze necessarie per costruire un futuro migliore.

La carenza di infrastrutture è uno dei principali ostacoli per l’istruzione. Perciò abbiamo collaborato con Mellon Educate per ristrutturare una scuola a Città del Capo.

2016: REPAY THE ENETT WAY - CAMBOGIA.

L’anno scorso abbiamo lanciato “Repay the eNett Way”, selezionando la Cambogia come primo Paese beneficiario. Insieme abbiamo:


Fornito a un uomo cambogiano gli strumenti necessari per costruirsi una nuova carriera nel settore viaggi;
Sponsorizzato l’apprendimento dell’inglese a un ragazzo;
Svolto attività di volontariato in alcuni orfanotrofi;
Fornito le competenze per generare reddito alle madri di bambini inseriti nel sistema scolastico.